Un giorno ricevi una lettera da uno sconosciuto…

Migliaia di persone corrono questo rischio. Risolvi il loro problema e trovare lavoro sarà facile per te

Un giorno ricevi una lettera…

Il mittente è un venditore, una persona che non conosci.

Ti chiede di comprare il suo prodotto.

Ti dice che il suo prodotto è fantastico, il migliore che c’è.

Ci sono voluti anni, studi e prove per farlo cosi.

Ma adesso il prodotto è perfetto.

Ti dice che il precedente proprietario vuol disfarsene.

Ma il prodotto è veramente interessante.

Ti fa anche l’elenco di tutti i precedenti proprietari che hanno sentito il bisogno di privarsene.

Ma il prodotto è veramente ottimo.

Ti dice anche cosa sa fare il prodotto.

Però… devi scoprire tu se può andare bene per te o è un fallimento. Non esiste la garanzia soddisfatti o rimborsati.

Alla fine il venditore ti lascia l’incarico di capire se questo prodotto va bene per te oppure è una perdita di denaro e tempo.

Tu che fai?

Esatto, cestini la lettera assieme a tutte le altre che hai ricevuto di chi vuole venderti il suo prodotto e ti rammarichi di aver perso tempo.

Adesso… Fai finta di essere un datore di lavoro. Prendi il racconto di prima e immagina che:

  • La lettera è il Curriculum Vitae
  • Il mittente è chi cerca un lavoro
  • Il destinatario è il datore di lavoro
  • Il prodotto è l’attività professionale

Tu hai cestinato la lettera perché non era per nulla interessante o comunque perché ci sarebbe voluto troppo tempo e troppi rischi per capire se poteva valere la spesa. Qualsiasi datore di lavoro che riceve un Curriculum Vitae da chi cerca di vendere la propria attività professionale farebbe lo stesso.

Hai appena scoperto perché milioni di persone in Italia non ricevono risposta quando si candidano alle aziende.

Adesso immagina di ricevere una lettera molto diversa

Ti parla di un tuo problema.

Ti fa capire che sa cosa stai provando a causa del problema.

Ti descrive anche i rischi che correrai se non risolvi il problema.

Ti dice che lo stesso problema è stato risolto.

Ti descrive come il problema è stato risolto e in quanto tempo.

Ti dimostra senza alcun dubbio che tutto questo è vero.

Ti propone inoltre di fornirti gratuitamente altre informazioni su come risolvere questo o altri problemi.

Tu che fai?

Esatto, chiami il mittente della lettera e fissi un appuntamento.

Tu hai letto con interesse la lettera perché parlava di un tuo problema e del modo di risolverlo. Hai capito che il tempo necessario per un incontro sarà sicuramente ben speso e ti porterà dei vantaggi, grossi vantaggi.

Un datore di lavoro reagisce allo stesso modo. Appena scopre che c’è il modo di risolvere un suo problema, approfondisce.

Hai appena scoperto perché chi usa il Metodo Colloquio Diretto ottiene risultati  superiori a chi usa il Curriculum Vitae standard.

Hai dimostrato a te stesso che il classico modo che si usa per proporsi alle aziende è quello sbagliato. Ti faccio i miei complimenti, stai andando bene. Adesso continua leggendo le guide gratuite inserendo la tua email qui sotto.

Buon lavoro!
David

voglio-i-video01

A cosa stai pensando?