Chi ti aiuterà a entrare in azienda?

chi-ti-aiutera-a-entrare-in-azienda-01Sfrutta l’ambizione delle persone, creati un alleato e conquista a costo zero l’attenzione di chi decide le assunzioni nell’azienda dove vuoi lavorare.

Ogni volta che entra un nuovo collaboratore in azienda, avviene un piccolo terremoto nella gestione organizzativa dell’azienda. Nella mente delle persone nascono immediatamente delle domande: Chi sarà questa persona? Cosa farà? Mi provocherà dei problemi o dei vantaggi?

Le persone che ricoprono funzioni di responsabilità (o vorrebbero ricoprirli) cercano di avere rapidamente una risposta a queste domande perché hanno l’esigenza di sfruttare a loro vantaggio qualsiasi risorsa eventualmente disponibile oppure di anticipare un problema che li può mettere in difficoltà.

Queste persone vorrebbero che entrassero in azienda candidati che possono essere vantaggiosi alla loro carriera o tranquillità lavorativa. Per questo motivo ogni volta che vedono che è stata assunta una persona completamente sconosciuta o (molto peggio) presentata da qualcuno che è in competizione con loro, si preoccupano molto.

Capisci quindi perché il fenomeno della presentazione (se non la raccomandazione) di persone conosciute da parte del personale interno è molto frequente nelle aziende?

Per sfruttare questa comune tendenza che secondo la camera di commercio di Milano copre in Italia quasi il 50% del totale delle assunzioni, puoi procedere in due diversi modi nei confronti di queste persone influenti:

  • Modo 1. Trovi il modo di conoscerle, le inviti a pranzo, gli fai dei favori, gli assicuri che gli sarai sempre riconoscente.
  • Modo 2. Accendi il loro interesse personale.

Per il modo 1 non ho molto da dirti: buona fortuna…

Per il modo 2 devi procedere utilizzando uno specifico metodo professionale. Alla fine di questo articolo ti indicherò come accedere ad alcune guide e video gratuiti che ti mostreranno come procedere con una certa facilità. Per il momento, ti riporto un esempio di come funziona questo metodo.

Vuoi andare a lavorare in un’azienda come informatico. Passi attraverso i soliti canali (ufficio del personale oppure tramite il capo dei Sistemi Informativi) sperando di ottenere qualche interesse ma la cosa si rivela inutile in quanto già lo fanno in troppi.

Decidi allora di percorrere un’altra strada. Ti ricordi che in una azienda in cui hai lavorato, hai sviluppato particolari procedure capaci di semplificare il lavoro di chi si occupa di marketing ottenendo degli ottimi risultati in poco tempo.

Scrivi una proposta di collaborazione appositamente per il Direttore Marketing dell’azienda in cui vorresti lavorare riportando le caratteristiche delle procedure che in passato hai sviluppato compresi i risultati che sono stati ottenuti ed eventualmente le testimonianze dei tuoi colleghi.

Questa persona non sarà il tuo capo dato che lavorerete in settori diversi ma dopo aver letto la tua lettera non vedrà l’ora che tu venga assunto in quanto vedrà la possibilità di averne un vantaggio personale. Le sue reazioni quindi saranno:

  1. Ti chiama per avere informazioni.
  2. Contatta il responsabile del personale raccomandandogli di incontrarti.
  3. Non farà nulla nel breve periodo ma quando avrà bisogno di qualcosa simile a quello che gli hai descritto, sceglierà una delle due opzioni precedenti.

In ogni caso sarai passato da essere un perfetto sconosciuto quasi senza alcuna possibilità di essere valutato a diventare una risorsa molto interessante per una persona influente in azienda che vuole che tu venga preso in considerazione.

In pratica ti sei creato un prezioso alleato a costo zero.

Ti avevo promesso di fornirti le istruzioni su come guardare le guide e video gratuiti che metto a disposizione: inserisci qui sotto la tua email per iscriverti alla lista di distribuzione e li riceverai comodamente via email assieme ad altri consigli.

Buon lavoro!
David

voglio-i-video01

2 Comments

    • David Buonaventura

A cosa stai pensando?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.