Come si scelgono le aziende a cui candidarsi?

si-scelgono-le-aziende-cui-candidarsiI 5 criteri per scegliere le aziende migliori a cui ti puoi candidare per un nuovo lavoro.

Scegliere un’azienda solo perché ti è vicino a casa oppure perché ti sembra un nome importante, non è una buona strategia, anzi.

Se vuoi l’articolo in versione audio, premi “play” qui sotto

oppure scaricalo per ascoltarlo quando vuoi tramite Apple iTunes.

Selezionare le aziende è molto importante per evitare di investire tempo ed energie senza ottenere risultati per poi cadere nella frustrazione o pensare di non essere abbastanza in gamba per trovare un nuovo lavoro.

La cosa migliore che puoi fare per avere successo nella ricerca di un nuovo lavoro è focalizzarti su aziende che hanno particolari caratteristiche in maniera da essere sicuro di comprenderne tutte le esigenze, apparire il più possibile un interlocutore qualificato e andare abbastanza sul sicuro di capitare nel momento giusto.

A quali tipi aziende ti conviene dare la precedenza:

Simili a quelle con cui hai già collaborato.

La similitudine può essere trovata in diversi ambiti: dimensione, settore di mercato, localizzazione, numero di dipendenti, ecc. Più elementi sono in comune e più l’attrazione che questa azienda avrà nei confronti della tua esperienza sarà forte.

Il meglio che puoi scegliere sono sicuramente le aziende concorrenti in quanto solitamente hanno molto in comune (senza poi considerare che portare via la tua esperienza alla concorrenza potrebbe essere un doppio vantaggio per loro).

Un qualsiasi manager o dirigente che riceve la tua candidatura composta con il Metodo Colloquio Diretto in cui descrivi cosa hai realizzato per un’azienda concorrente, non riuscirà a riprendere la normale respirazione fino  quando la lettura non sarà finita.

Ricevi subito le tue guide gratuite per trovare un nuovo lavoro!

La cui attività è fortemente influenzata dal tuo tipo di esperienza.

Ci sono aziende che hanno bisogno di conoscenza per poter crescere. Spesso lo fanno assumendo collaboratori che hanno maturato esperienze in settori diversi dove le loro attività professionali sono state portate a ottimi livelli.

Ti faccio un esempio. Immagina di avere lavorato nella gestione dei punti vendita di una società della grande distribuzione dove questo tipo di attività ha raggiunto il massimo livello di qualità.

Ci sono settori, tipo le farmacie, che da poco hanno iniziato a darsi una struttura molto simile a quella della grande distribuzione affrontando per la prima volta problemi che tu conosci perfettamente.

Appena il responsabile dello sviluppo dei punti vendita di un gruppo di farmacie scoprirà dalla tua lettera secondo il Metodo Colloquio Diretto a quali problemi verrà incontro e quali possibili soluzioni tu sarai in grado di portagli, a chi credi che telefonerà per fissare un colloquio?

Che operano in settori in crescita o comunque non in crisi.

Il concetto sembra scontato ma ancora oggi ci sono persone che inviano la loro candidatura spontanea ad aziende che sono sull’orlo dell’abisso e si chiedono perché non ottengono una risposta.

Scoprire come stanno le cose è abbastanza facile andando a consultare i dati ufficiali delle Camere di commercio oppure affidandoti al solito motore di ricerca.

Organizzazione dell’azienda.

Fa parte di un gruppo o è un’azienda autonoma? Le aziende che non sono la capogruppo possono essere una perdita di tempo per te se le funzioni lavorative per cui ti stai proponendo sono gestite dalla sede centrale per cui evita di contattarle. Queste informazioni sono spesso presenti nel sito aziendale per cui è molto facile trovarle.

Disponibilità del ruolo.

La tua funzione aziendale è già ricoperta e come? Inutile dire che se ti stai proponendo a ricoprire il posto occupato da un’altra persona, le tue possibilità di successo sono molto poche per cui è meglio guardare altrove.

I social network professionali come Linkedin possono essere un ottimo strumento per te in quanto ti consentono di verificare se la funzione è ricoperta e in quale modo.

Siamo alla fine per cui passo al riepilogo.

Quando devi scegliere un’azienda a cui vuoi candidarti devi dare la precedenza a quelle che:

  • Sono simili a quelle con cui hai già collaborato.
  • La cui attività è fortemente influenzata dal tuo tipo di esperienza.
  • Che operano in settori in crescita o comunque non in crisi.
  • La cui organizzazione preveda il tuo ruolo.
  • …e (anche se sembra ovvio) aziende in cui il ruolo a cui vuoi candidarti, è al momento disponibile.

Se hai capito come scegliere, è ora giunto il momento di contattare le aziende in un modo efficace. Per far questo ti consiglio di guardare i video e i contenuti gratuiti che ti metto a disposizione. Inserisci qui sotto la tua email per visionarli iscrivendoti alla lista di distribuzione.

Ricevi subito le tue guide gratuite per trovare un nuovo lavoro!

Buon lavoro!
David

voglio-i-video01

A cosa stai pensando?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.