LAVORO. Questa cosa ti colpirà (ma devo proprio raccontartela)

lavoro-questa-cosa-ti-colpira-ma-devo-proprio-raccontartela-01Scopri dove sono finiti il tuo tempo libero e le speranze di trovare lavoro, prendi coscienza e riparti alla carica.

Antonio è un analista informatico. Non essendo contento della sua situazione lavorativa ha deciso tempo fa di cambiare lavoro utilizzando il solito metodo improvvisato del Curriculum Vitae standard + Annunci di lavoro + Spera nel miracolo.

All’inizio come fanno più o meno tutti, dedicava a questa attività qualche ora il lunedì sera ma poi non riuscendo ad avere risultati ha esteso questa attività ad altri giorni e sfruttando tutti i pezzetti di tempo libero che riusciva a trovare durante la giornata (pausa pranzo, sera dopo cena, ecc.) candidandosi ovunque.

Dopo aver passato mesi senza ottenere risultati, gli è venuta la curiosità di capire quanto tempo impiegava in questa attività per cui si messo a segnare i momenti spesi per ogni operazione che svolgeva.

Il risultato lo ha colpito a tale punto che ha deciso di mollare tutto e cambiare metodo (ecco come siamo venuti in contatto). Mi ha gentilmente fornito le sue stime.

Di seguito ti riporto i tempi che impiegava ogni giorno per cercare lavoro.

  • Prepararsi alla ricerca (accendere il computer, ecc.): 5 minuti.
  • Leggere le newsletter di lavoro: 8 minuti.
  • Cercare gli annunci sui portali lavoro: 30 minuti.
  • Cercare gli annunci sui portali delle aziende: 30 minuti.
  • Adattare il Curriculum Vitae standard per rispondere a un annuncio: 10 minuti.
  • Verificare lo stato delle candidature nei portali lavoro: 6 minuti.

A questo ha aggiunto il tempo che impiegava a:

  • Parlare con amici e conoscenti per farsi presentare in qualche azienda.
  • Sostenere i (pochi) colloqui conoscitivi con le Società di Selezione.
  • Leggere e applicare tutti i consigli per migliorare il suo Curriculum Vitae standard e il profilo del Social Network professionale.
  • Spendere qualche momento per mantenere i rapporti con qualcuno che poteva aiutarlo.

tutto per un totale medio di 1 ora e 53 minuti al giorno.

Togliendo poi i periodi di ferie o comunque i momenti in cui non ha fatto attività di ricerca, ha calcolato quanto tempo ha effettivamente impiegato nel corso dell’ultimo anno e il risultato portava a circa 45 giorni lavorativi in un anno!

Non so come Antonio avrebbe impiegato quel tempo libero che ha gettato nel cercare inutilmente lavoro (es. praticare sport, mantenere gli hobby, passare momenti con le persone care, viaggiare, ecc.) o quanto avrebbe guadagnato se lo avesse impiegato in straordinari ma di fatto il numero è enorme.

Adesso veniamo a te.

In allegato puoi trovare il foglio excel con cui Antonio ha fatto i calcoli. Puoi usarlo per capire quanto tempo libero stai bruciando utilizzando il metodo improvvisato che usano un po’ tutti quelli a cui la scuola e la società non ha mai insegnato come si cerca efficacemente lavoro invece che passare a un  metodo professionale ed efficace.

Ti anticipo che la cosa potrebbe farti un po’ male per cui valuta bene prima di metterti a fare calcoli. Nel frattempo che ci pensi… guarda le guide e video gratuiti che ti metto a disposizione per evitare di perdere il tuo prezioso tempo libero con un’attività di ricerca lavoro che non porta risultati.

Per guardare le guide gratuite, inserisci qui sotto la tua email.
Buon lavoro!
David

voglio-i-video01

A cosa stai pensando?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.