Lavoro Over 40. Quali strumenti sono necessari a trovarlo?

Lavoro Over 40. Intervista a David Buonaventura, cofondatore di Colloquio Diretto

Lavoro Over 40. Trascrizione dell’intervista.

Vito Verrastro. In Lavoradio spesso raccontiamo che bisogna andare ben oltre il curriculum vitae come un po’ ce l’hanno fatto conoscere tutti. In rete ci sono tanti siti, tanti tutorial, tanti blog.

Noi ne abbiamo scelto uno particolarmente efficace si chiama colloquio diretto ed è gestito da David Buonaventura.

Allora David, questo blog, quest’idea di andare oltre le convenzioni nasce, come leggevo, un po’ dalla tua stessa esperienza diretta e questo è già una garanzia.

David Buonaventura. Si, certo. Ti racconto come è successa questa cosa.

Un giorno ebbi la necessità di trovare rapidamente una nuova occupazione. Proprio in quel periodo ricevetti un contatto da un recruiter di una Società di Selezione molto importante. Organizzammo il colloquio che andò molto bene in quanto (parole del recruiter) ero perfetto per il ruolo.

Tutto bello se non fosse che per caso scoprii che il responsabile della Società di Selezione, era di diverso parere e mi scartò definendomi un impresentabile a causa della mia età. Non ti dico come mi sono sentito.

Per fortuna però avevo capito chi fosse l’azienda che stava cercando un nuovo collaboratore attraverso appunto quella Società di Selezione.

Creai allora una speciale proposta di collaborazione sfruttando tutte le tecniche di comunicazione che conoscevo e la inviai al direttore generale di questo potenziale datore di lavoro.

Dopo qualche giorno fui invitato al colloquio e qualche settimana più tardi ottenni il posto di lavoro facendo anche una buona carriera.

Quindi un lieto fine. Solo che… questa cosa mi dette molto fastidio per cui dopo qualche tempo e molti studi e prove, con dei professionisti del mondo del lavoro creai Colloquio Diretto.

Lo scopo era creare il primo strumento realizzato affinché TUTTI possano essere valutati per le loro capacità e non per la loro età, sesso, stato civile o provenienza. Il progetto è stato subito un successo, prima è partito il blog, il podcast e il canale youtube e adesso stanno iniziando nuove collaborazioni.

Vito Verrastro. Tu hai avuto una lunghissima esperienza in diverse posizioni. Leggevo come manager, come quadro, come imprenditore quindi hai maturato una visione prospettica da tanti punti di vista e questo ti ha aiutato e aiuta anche chi segue colloquio diretto.

David Buonaventura. Esatto. Bisogna sempre partire dal principio che chi riceverà la tua candidatura ha delle esigenze, ha dei desideri, ha delle paure e questo ovviamente lo scopri quando sei in azienda quando vivi l’azienda stessa.

Quando vai a rivolgerti a un imprenditore, a un direttore generale, a un amministratore delegato tramite la tua candidatura, devi rispettare quelli che sono i loro linguaggi, i loro valori, le loro paure, le loro preoccupazioni. È su quello che tu devi puntare nella tua candidatura.

Non soltanto mandare un Curriculum Vitae standard dove si parla di te, gli studi che hai fatto, le aziende in cui hai lavorato bensì devi comunicare il messaggio:

“io conosco i tuoi problemi e… guarda! Io sono veramente la migliore soluzione a questi”.

Vito Verrastro. Su colloquio diretto questa potenziale grande platea di cui ci stai parlando che cosa trova di concreto che può subito, come dire, metterli con un piede avanti rispetto alle potenzialità e alle chance sul mercato del lavoro?

David Buonaventura. Il Metodo Colloquio Diretto è stato pensato per chi ha già una certa esperienza professionale e cerca un’occupazione da dipendente o da libero professionista.

La maggiore efficacia la si ottiene con gli Over 40 in quanto sono le persone che hanno molto da raccontare ma che nello stesso tempo corrono il concreto pericolo di essere ignorate se non addirittura discriminate da alcuni selezionatori.

Il Metodo Colloquio Diretto è un percorso auto guidato a moduli molto semplice ma molto molto pratico.

  • Ti fa riconoscere il tuo vero valore usando dei principi di auto valutazione che non avevi mai considerato.
  • Ti mette in condizione di impostare la tua ricerca di opportunità professionali in maniera da identificarle prima ancora che diventino pubbliche.
  • Ti permette di costruire passo per passo la tua credibilità che è l’elemento che ti farà uscire immediatamente dalla “massa” di chi cerca lavoro.
  • Ti indica come stabilire una comunicazione potente ed immediata con il datore di lavoro utilizzando i messaggi giusti espressi nel linguaggio che queste persone capiscono.
  • Per ultimo, ti insegna tecniche molto particolari ed efficaci che ti faranno ottenere la raccomandazione (di merito) che ti ricordo è il principale strumento per trovare lavoro.

Vito Verrastro. Lezioni gratuite, guide e tante piccole pillole che ci possono aiutare su come entrare un po’ in questa dimensione, di cui non siamo sempre molto consapevoli, è un primo passo che colloquio diretto offre gratuitamente a tutti i suoi lettori

David Buonaventura. Certo! Ti ricordo che lo scopo di Colloquio Diretto è cambiare l’attuale situazione. Cambiare il fatto che ci sono dei selezionatori che non svolgono correttamente la loro attività.

Attenzione! Non sto dicendo che tutta la categoria di chi si occupa di selezione del personale non sia in grado, anzi ci sono degli ottimi professionisti, ma purtroppo tra loro ci sono anche persone che non hanno quella esperienza per comprendere il vero talento.

Oppure ci sono delle persone che partono dal principio che se tu hai superato una certa maturità anagrafica non sei più utile alle aziende. Questo è un concetto assolutamente sbagliato che danneggia sia i candidati sia le aziende stesse che non hanno la possibilità di incontrare i collaboratori che possono fare la differenza.

Noi abbiamo deciso di mettere a disposizione in forma assolutamente gratuita (mentre invece molte aziende queste informazioni te le fanno pagare e non poco), tutti quei consigli, quelle tecniche, quelle strategie che permettono di cambiare le cose.

Come proporsi in maniera completamente diversa, più efficace, utilizzando il messaggio giusto. Questo lo diamo gratuitamente perché vogliamo che tu ti renda conto di quelli che sono gli errori che purtroppo ti hanno obbligato a commettere in passato.

Ti hanno detto che serviva il Curriculum Vitae standard, che doveva essere di massimo 2 pagine, che dovevi utilizzare un tono formale, parlare esclusivamente di te, essere molto rispettoso…

No. Il datore di lavoro non sta cercando quello. Il datore di lavoro ha dei problemi e vuole appunto che tu parli di questi. Solo successivamente puoi introdurre la tua soluzione.

Già soltanto con il materiale gratuito che mettiamo a disposizione, moltissime persone sono riuscite a risolvere il problema lavoro.

Vito Verrastro. Ricordiamo che colloquio diretto lo si può seguire sul sul blog www.colloquiodiretto.com ma è anche molto attivo su Facebook, YouTube e ci anche con i podcast su iTunes.

Siccome le problematiche e le tematiche e il metodo è molto interessante e le problematiche sono generiche ma sono molto efficaci rispetto a una platea basta di utenti facciamo così David… Noi ci risentiamo diciamo con cadenza mensile e analizziamo volta per volta alcuni dei vostri post che sono molto efficaci molto diretti come la parola colloquio diretto.

Così a beneficio dei nostri ascoltatori  forniremo delle pillole che possono essere recepite e magari poi approfondite con gli strumenti che colloquio diretto offre per chi ovviamente intende approfondire questi percorsi.

Come tutte le cose ricordiamolo sempre che non possono bastare delle semplicissime indicazioni per risolvere il problema. Può essere il punto di partenza, il primo litro di benzina. Il resto deve venire da uno studio su se stessi, sullo studio del mercato e sul datore di lavoro o comunque sul potenziale datore di lavoro. Tutte le cose che scrivi tu così bene.

Bene allora con questo 2017 Lavoradio parte con colloquio diretto. Questa collaborazione che sicuramente porterà benefici dal punto di vista della conoscenza di metodi di strumenti di tecniche per uscire un po’ dall’impasse perché spesso non incontriamo giovani ma anche meno giovani che navigano un po’ con una nebbia molto fitta davanti.

Io credo che colloquio diretto contribuisca a diradare questa nebbia e piano piano a ritrovare quelle coordinate che consentano alle persone di avere più sicurezza in sé ma anche gli strumenti che occorrono.

David, grazie intanto di questa prima e chiacchierata introduttiva e ci sentiremo a brevissimo su Lavoradio.

Inserisci anche tu la tua mail qui sotto per ricevere le guide e video gratuiti per trovare il Lavoro Over 40 che stai cercando.

Buon lavoro!
David
voglio-i-video01

A cosa stai pensando?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.